1 aprile 2014 / 07:30 / 4 anni fa

Borsa Milano chiude tonica con banche, balzo medio-piccole, corre ancora Mps

MILANO (Reuters) - Il nuovo trimestre si apre su una nota positiva per Piazza Affari e per le altre principali borse europee, che nel pomeriggio ricevono una spinta aggiuntiva dai dati sulla manifattura Usa che indicano una ripresa dell‘attività dopo un inverno particolarmente rigido.

Operatori di borsa a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

Il listino milanese in particolare è trainato dai bancari, con Mps ancora in prima linea dopo l‘annuncio ieri della vendita di un‘altra quota da parte della Fondazione.

L‘indice FTSE Mib chiude in rialzo dell‘1,03%, avvicinandosi a quota 22.000, mentre l‘Allshare sale dell‘1,02%. Per i volumi nel finale controvalore di circa 3,6 miliardi di euro.

Il FTSE Mib ha archiviato il mese di marzo con un rialzo intorno al 6% che porta a oltre +14% il progresso da inizio anno, decisamente superiore a quello degli altri indici europei.

Il benchmark paneuropeo Ftseurofirst 300 avanza dello 0,5% circa e a Wall Street gli indici sono tutti positivi, con l‘indice S&P 500 arrivato a segnare un nuovo record intraday dopo la pubblicazione dell‘indice Ism, in accelerazione per il secondo mese consecutivo.

Dopo il balzo di quasi il 5% messo a segno ieri MPS guadagna un altro 6,5% con scambi vivaci, oltre il doppio della media a 30 giorni. “La valutazione di mercato del titolo non ha ancora incorporato, a nostro avviso, gli obiettivi finanziari del business plan, anche se occorre pesare gli impatti diluitivi dell‘aumento di capitale che verrà effettuato entro giugno”, si legge in un report di Icbpi. I trader citano anche l‘upgrade di Equita che ha portato il prezzo obiettivo a 0,31 euro con l‘appeal speculativo sul titolo che resta invariato.

Bene in generale anche gli altri bancari, con UBI in progresso di quasi il 5%, INTESA SANPAOLO del 2,9% e UNICREDIT dell‘1,5%. A livello europeo il settore sale dell‘1,7%.

In controtendenza BANCO POPOLARE, ieri in rialzo di oltre il 15% nel primo giorno dell‘aumento di capitale. Il titolo oggi ritraccia dell‘1,65% con volumi sopra la media e i diritti cedono il 3% circa.

Il denaro si riversa anche sui bancari minori che affollano le prime posizioni dell‘Allshare. POP ETRURIA balza di oltre il 10% all‘indomani dei risultati anche se - sottolineano i trader - a tenere alta l‘attenzione sul titolo è il processo di aggregazione con un‘altra banca per cui si attendono novità a breve. Ben acquistate anche BANCO DESIO, +13%, CREVAL, oltre +8%, POP SONDRIO, +6,8%, CARIGE, oltre +7%, BANCA FINNAT, quasi +12%.

In luce MEDIASET (+5% circa), secondo un trader sempre su ipotesi speculative.

Nel settore media balza anche RCS (+4% circa) e proseguono la loro corsa le risparmio dopo la proposta del Cda di convertirle in azioni ordinarie prima in modo facoltativo, con un premio consistente, e poi obbligatorio, con un premio più contenuto.

Tonica FIAT in crescita del 3,7% all‘indomani dell‘assemblea degli azionisti - da cui sono emerse alcune anticipazioni sul piano che verrà presentato a maggio - e in attesa dei dati sulle immatricolazioni di marzo in Italia che saranno diffusi dopo la chiusura della borsa. Intanto Chrysler ha comunicato di aver venduto il mese scorso negli Stati Uniti 193.915 veicoli, segnando un rialzo del 13% rispetto allo stesso periodo del 2013.

Al palo ENI (-0,16%) ed ENEL (-0,19%). Ieri l‘AD di Eni Paolo Scaroni è stato condannato dal tribunale di Rovigo in primo grado a tre anni di reclusione e a cinque anni di interdizione dai pubblici uffici nell‘ambito del processo per la centrale elettrica Enel di Porto Tolle. Una sentenza che potrebbe rendere più difficile per il top manager ottenere una riconferma alla guida del gruppo petrolifero nella prossima tornata di nomine.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below