31 marzo 2014 / 09:54 / tra 4 anni

Fiat, Elkann: Fca chiude vita precaria Fiat, in futuro altre buone notizie

Il Ceo di Chrysler-Fiat Sergio Marchionne (S) chiacchiera con il presidente del gruppo Fiat John Elkann durante la presentazione per la stampa del Salone dell'Auto di Detroit, Michigan, Usa, 13 gennaio 2014. REUTERS/Joshua Lott

TORINO (Reuters) - La nascita di Fiat-Chrysler (Fca) quest‘anno darà vita al settimo produttore di auto del mondo in grado di giocare un ruolo importante nel settore a livello globale.

Lo ha detto il presidente John Elkann, promettendo altre novità positive, in apertura dei lavori dell‘assemblea degli azionisti.

“La nascita di Fca metterà fine alla vita precaria di Fiat: per 20 anni ho vissuto la vita difficile e incerta dell‘attività automobilistica di Fiat”, ha aggiunto. “Oggi abbiamo prospettive diverse per la prima volta”.

“Non dobbiamo più giocare una partita per la sopravvivenza, in fondo alla classifica, senza sapere se ci sarà un domani”, ha detto Elkann. “Oggi con Fca abbiamo finalmente la possibilità di giocare una vera partita”.

Elkann ha ricordato che la famiglia Agnelli è impegnata nel settore auto da 115 anni. L‘ultimo capitolo è l‘acquisizione di Chrysler “e, per il futuro, aspettatevi altre buone notizie”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below