21 marzo 2014 / 07:45 / tra 4 anni

Borse Europa in modesto rialzo, occhi su Russia

LONDRA (Reuters) - L‘azionario europeo è in lieve salita questa mattina ma resta cauto, con l‘intensificarsi delle tensioni per la crisi in Crimea dopo l‘annuncio Usa di sanzioni contro alcuni stretti collaboratori del presidente russo Vladimir Putin.

Un operatore osserva le quotazioni sullo schermo del suo pc. REUTERS/Lucas Jackson

Alle 10,35 italiane l‘indice paneuropeo FTSEurofirst 300 sale dello 0,29% a 1.309,57. xx%. Francoforte +0,52% Parigi +0,37%, Londra +0,35%.

Washington ha alzato il tiro nel confronto Est-Ovest ieri dopo aver esteso il divieto di visto e congelato gli asset finanziari di alcuni russi molto vicini a Putin.

L‘agenzia di rating Fitch ha rivisto l‘outlook russo a “negativo” da “stabile”, pur mantenendo il rating BBB.

“Il sentiment del mercato resta generalmente negativo”, commenta un operatore.

Tra i titoli in evidenza oggi:

* La britannica Meggitt guadagna l‘1,59% dopo l‘upgrade sul titolo da parte di Ubs.

* La produttrice di birra danese Carlsberg, esposta sul mercato russo, cede l‘1,2%.

* Un altro titolo danese, Moller-Maersk, guadagna invece il 2,2% dopo aver ottenuto l‘ok dalla Commissione marittima federale Usa per un‘alleanza con due partner. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below