28 febbraio 2014 / 12:43 / 4 anni fa

Greggio in calo, Brent sotto 109 dollari su timori Ucraina, miglioramento clima

LONDRA (Reuters) - Greggio in calo, con il Brent sotto quota 109 dollari, a causa del clima più mite registrato negli Usa e per i timori di un peggioramento della situazione politica in Ucraina, che riducono la propensione al rischio.

Finora il clima rigido negli Stati Uniti ha sostenuto i prezzi del greggio.

Intorno alle 13,35 il Brent cede 34 centesimi a 108,62 dollari al barile, mentre il greggio Usa scende di 16 centesimi a 102,24 dollari.

Gli analisti parlano di realizzi, dopo i recenti massimi.

“Il Brent era un po’ fuoribordo a febbraio, ma generalmente i prezzi forti negli Usa supportano entrambi i benchmark”, dice Andrey Kryuchenkov, analista di VTB Capital. “Ma ora il tempo sta migliorando e a breve vedremo le raffinerie entrare nel periodo di manutenzione stagionale”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below