February 21, 2014 / 1:18 PM / in 4 years

Greggio, Brent scivola verso 110 dollari, ma settimana più forte del 2014

LONDRA (Reuters) - Il Brent è sceso verso quota 110 dollari al barile, ma dovrebbe chiudere la più forte settimana dell’anno, a causa dei problemi sul lato dell’offerta nel continente africano.

Il greggio West Texas Intermediate (Wti) si accinge a chiudere la sesta settimana in rialzo e il suo sconto sul Brent è sceso ai minimi da quattro mesi, grazie al fatto che un nuovo oleodotto drena l’offerta dal punto di consegna di Wti, a Cushing, in Oklahoma.

I prezzi hanno subito una certa pressione sui segnali che l’Iran ha aumentato le esportazioni verso Cina e India a gennaio, sebbene il totale dell’export resti contenuto a causa delle sanzioni da parte dei paesi occidentali.

Attorno alle 12,30 italiane, il Brent cede 27 centesimi a 110,03 dollari al barile, mentre il greggio Usa perde 30 centesimi a 102,45 dollari al barile.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below