20 febbraio 2014 / 07:38 / tra 4 anni

Borse Europa ritracciano su dati deboli Francia e Cina

LONDRA (Reuters) - Dati deboli dall‘economia cinese e da quella francese fiaccano le borse europee oggi, con l‘indice paneuropeo che segna le perdite peggiori intraday nelle ultime due settimane.

Un trader al telefono. REUTERS/Brendan McDermid

Alle 10,25 italiane l‘FTSEurofirst 300 index cede lo 0,91% a 3.092,47 punti, il calo intraday più ampio dal -1,4% segnato il 3 febbraio scorso.

L‘indice europeo delle blue chip Euro STOXX 50 perde lo 0,69% a quota 1.329,41.

Tra le singole piazze, Francoforte -1,29% Parigi -0,58%, Londra -0,52%.

Nonostante i dati positivi sul settore privato tedesco, l‘indice sui servizi francese ha mostrato in febbraio la peggiore contrazione degli ultimi nove mesi.

A pesare ulteriormente sul mercato, il pmi cinese sceso, sempre in febbraio, ai minimi degli ultimi 7 mesi.

I titoli in evidenza oggi:

* La tedesca Henkel è la peggiore al Dax con un calo del 4,1% dopo una trimestrale deludente e un outlook 2014 molto cauto.

* Aareal segna un modesto rialzo (+0,9%) dopo aver annunciato di prevedere margini in forte rialzo quest‘anno. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below