January 29, 2014 / 10:59 AM / 5 years ago

Rendimento a minimi da novembre in asta Bot 6 mesi

MILANO (Reuters) - Il Tesoro ha collocato stamane i previsti 8 miliardi di euro di Bot a 6 mesi, con tasso in calo ai minimi da novembre.

Banconote di euro in un'immagine d'archivio. REUTERS/Enrique Castro-Mendivil

Il rendimento medio ponderato d’asta si è attestato allo 0,590% dallo 0,827% del precedente collocamento, di un mese fa. Il bid-to-cover è risultato pari a 1,52, superiore all’1,32 di fine dicembre.

Contestualmente all’asta odierna giungono a scadenza Bot per 9,8 miliardi.

Di seguito i commenti di alcuni operatori:

CHIARA CREMONESI, UniCredit

“L’asta è andata bene, hanno venduto 8 miliardi con un buon bid-to-cover e un rendimento in calo di ben 24 punti base rispetto all’asta di dicembre. Torna quindi sul mercato la dinamica di discesa del costo di finanziamento.

È chiaro che a livelli di rendimento più bassi il sei mesi è meno appetibile, tuttavia la domanda è stata di oltre 12 miliardi, al di sopra delle ‘redemption’ per 9,8 miliardi, e questo è indicativo di un buon interesse”.

ALESSANDRO GIANSANTI, Ing

“L’asta ci dice che i tassi si sono stabilmente riassestati a livelli precedenti il collocamento di dicembre, quando i rendimenti erano risaliti in un generale contesto di rialzo del comparto breve.

Il bid-to-cover è in rialzo da fine dicembre, ma l’asta di dicembre non va presa come riferimento data la liquidità molto rarefatta. Questo collocamento va quindi confrontato con quelli precedenti, da novembre. Il rapporto domanda/offerta è dunque un po’ in discesa rispetto all’asta di novembre ma si mantiene sopra 1,50, un livello quindi ‘di sicurezza’.

Guardiamo adesso alle aste di domani a medio-lungo, sulle quali però non mi aspetto sorprese dato il ritornato interesse sulla carta italiana”.

CHIARA MANENTI, Intesa Sanpaolo

“Lo 0,59% è un ottimo tasso di finanziamento a sei mesi per l’Italia. L’asta ha beneficiato sicuramente dell’apertura di questa mattina del mercato, con un sell off sui Bund e invece un gap positivo sui Btp: la cosa molto buona è che il rialzo è su tutta la curva italiana, dai Bot fino al Btp a 30 anni. Il Tesoro ha iniziato in maniera aggressiva il 2014, tagliando l’offerta di Bot, e anche questo è un dato positivo perché il percorso classico è cominciare l’anno con un’offerta netta positiva di Bot per poi eventualmente ridurla verso fine anno”.

(Irene Chiappisi, Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below