24 gennaio 2014 / 12:12 / tra 4 anni

Greggio, Brent giù dopo corsa su calo scorte Usa legato a freddo, domanda

LONDRA (Reuters) - Le quotazioni del Brent scendono sotto quota 107 dollari il barile, perdendo la spinta impressa precedentemente dall‘ondata di freddo che ha colpito gli Stati Uniti e che ha provocato un calo delle scorte di greggio e distillati.

Attorno alle 13,05 italiane, il futures sulle consegne di Brent si attesta a 106,73 dollari il barile (-0,85 dollari), dopo aver segnato un minimo di 106,23 dollari. Il contratto di riferimento sul greggio leggero Usa cede 0,2 dollari, a 97,12 dollari il barile, dopo aver toccato un minimo di 96,60 dollari.

Le riserve di distillati sono scese di oltre tre volte e mezza le attese, spingendo i futures sul gasolio per riscaldamento Usa ai picchi dell‘anno.

I prezzi, ieri, hanno beneficiato anche del report Api, che ha evidenziato un aumento della domanda di prodotti petroliferi negli Usa, segno che la ripresa economica sta accelerando.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below