24 gennaio 2014 / 08:50 / tra 4 anni

Btp sopra minimi in chiusura, spread corregge in area 225

MILANO (Reuters) - Risalgono dai minimi i benchmark Btp a fine seduta, chiudendo comunque la settimana in tono decisamente negativo dopo i realizzi partiti dal pomeriggio di ieri e proseguiti oggi.

A fronte dei 207 punti base di venerdì scorso in chiusura il premio di rendimento Btp/Bund sul tratto a dieci anni si allarga a 226 centesimi dopo una punta intraday a 230, record dal 30 dicembre.

Non sembra al momento esercitare un impatto di rilievo sul secondario la decisione di Lch.Clearnet e Cassa di compensazione e garanzia di ridurre i margini per la stragrande maggioranza dei titoli di Stato nazionali.

Un analogo provvedimento è stato adottato sulla carta spagnola, mentre nel caso dei titoli francesi - in attesa del verdetto di Moody’s - la decisione delle società del gruppo London Stock Exchange ha limato i margini fino a tre mesi ma aumentato quelli sul tratto 1,25-4,75 e 30-50 anni.

Via XX Settembre ha pubblicato oggi la graduatoria relativa agli operatori specialisti per il 2013 che vede al primo posto Citigroup, al secondo UniCredit e al quinto Intesa Sanpaolo, le cui posizioni erano specularmente invertite nella classifica 2012.

Sempre dal ministero in arrivo a mercato chiuso l‘annuncio dell‘asta Bot di mercoledì prossimo 29 gennaio, in cui saranno offerti Buoni semestrali, mentre l‘appuntamento di martedì 28 è con Ctz e Btp indicizzati per un ammontare complessivo tra 2,75 e 3,75 miliardi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below