January 22, 2014 / 11:15 AM / 5 years ago

Confcommercio: con apprendistato 3.000 contratti "fissi" al mese

Una giovane commessa in un negozio di Roma. REUTERS/Max Rossi

ROMA (Reuters) - Ogni mese il bacino dell’apprendistato produce 3.000 contratti a tempo indeterminato sebbene sia tratti di uno strumento non utilizzato a pieno. E’ quanto emerge dal “Rapporto annuale sul mercato del lavoro” presentato oggi da Confcommercio.

Secondo le stime di Confcommercio, nel 2013 gli apprendisti nel terziario di mercato saliranno a 230.000 dai 224.000 del 2012.

“Disponiamo di uno strumento che funziona e bisognerebbe migliorarne la fruibilità spostando verso l’alto gli avviamenti”, commenta Mariano Bella, responsabile dell’Ufficio studi.

Nel rapporto si sottolinea che dal 2005 al 2012 “la quota delle trasformazioni in conferme è sostanzialmente crescente”, anche se nel Mezzogiorno lo strumento viene utilizzato poco e male.

Su 100 cessazioni nel terziario ci sono 52 conferme di apprendisti, con un rapporto tra apprendisti e dipendenti nella fascia di età 15-39 nel commercio pari al 10,2%, dice Confcommercio, sottolineando che complessivamente in Italia la percentuale è del 7,9%, con forti differenze tra Nord, Centro (8,6%) e Sud (5,7%).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below