23 dicembre 2013 / 08:13 / tra 4 anni

Btp negativi seguono Bund, nessuna sorpresa da linee guida Tesoro

MILANO (Reuters) - Benchmark Btp cedenti tra scambi sottili, in un mercato dall‘impronta festiva la cui impostazione al ribasso tende a principalmente a ricalcare la discesa dei governativi tedeschi.

Un trader al lavoro nella sede milanese di Unicredit, lo scorso 13 giugno. REUTERS/Alessandro Garofalo

Qualche lieve presa di beneficio precede anche i prossimi appuntamenti con le aste di fine mese a valuta 2014: venerdì 8 miliardi di Bot a sei mesi insieme a 2-3 miliardi di Ctz ma soprattutto lunedì 30 con il medio lungo, per cui gli operatori indicano più probabile la prospettiva di riaperture di benchmark a cinque e dieci anni.

“Tutto molto tranquillo... oscillazioni contenute e tendenza al ribasso simile al Bund; non arrivano particolari spunti operativi o direzionali né dalle borse né dalla pubblicazione delle linee guida sul debito per l‘anno prossimo, i cui contenuti erano stati peraltro ampiamente anticipati” commenta un operatore.

Il riferimento è al documento pubblicato sul sito del ministero dell‘Economia venerdì sera - una sintesi della strategia operativa che Via XX Settembre adotterà nel 2014 per gestire un carico di carta pubblica da oltre 2.000 miliardi.

“L‘idea principale è quella di riallungare la vita media del debito che è stata ridotta in momenti di difficoltà... un principio assolutamente sensato di cui si era comunque già parlato” sintetizza l‘addetto ai lavori.

Una nota diffusa stamane dall‘ufficio studi UniCredit a cura di Luca Cazzulani elenca in nove punti chiave i contenuti del documento partendo dall‘introduzione dell‘offerta regolare del sette anni.

Come anticipato a metà novembre dalla responsabile per il debito pubblico Maria Cannata, il nuovo strumento comparirà regolarmente in occasione delle aste di metà mese, insieme al benchmark a tre anni ed eventualmente un titolo extra-lungo.

“Sul nuovo tratto della curva potremmo vedere un‘offerta complessiva di una ventina di miliardi, che dovrebbero essere sottratti ai segmenti tre e cinque anni ma anche al comparto dei Ctz” stima il primo trader.

Come di consueto avviene per le offerte di nuovi strumenti o carta extra-lunga, il comparto dei sette anni è stato testato a ottobre con un‘operazione tramite sindacato bancario

Che il Tesoro punti ad alleggerire 3 e 5 anni insieme a Bot e Ctz è del resto messo nero su bianco nelle linee guida consultabili sul sito www.tesoro.it.

“La gestione del debito pubblico durante il prossimo anno terrà ovviamente conto delle indicazioni emerse durante il 2013, ma continuerà a muoversi coniugando ampi profili di regolarità e prevedibilità con adeguati margini di flessibilità al fine di affrontare con efficacia le condizioni che si determineranno sui mercati finanziari internazionali” scrive il documento parlando dell‘anno che si apre mercoledì della prossima settimana.

“In particolare, anche nel 2014 le emissioni verranno calibrate in modo da proseguire nell‘obiettivo di tornare a incrementare la vita media del debito, obiettivo che necessariamente non può essere raggiunto nell‘immediato, considerando la dimensione assoluta dello stock dei titoli in circolazione che non consente repentine modifiche nella sua struttura. In questo senso nel 2014 si proseguirà nel processo già avviato nel 2013 di sensibile rallentamento della discesa della vita media, cercando di porre e premesse per un inizio di inversione” continua.

Tra le altre ‘novità’ delle linee guida il ritorno del Ccteu a fine mese, la riduzione delle riaperture sul Bot da 15% a 10%, un‘intensificazione delle operazioni di concambio e buy-back e due nuove edizioni dello strumento di enorme successo del Btp Italia, la cui duration potrebbe essere allungata oltre il tratto a quattro anni.

La forchetta di rendimento Btp/Bund sul comparto decennale si apre lievemente intorno a metà seduta, arrivando su piattaforma TradeWeb a sfiorare i 230 punti base, allontanando per il benchmark italiano l‘obiettivo di 4% per il tasso.

=========================== 12,30 ============================

FUTURES BUND DICEMBRE 139,71 (-0,21) FUTURES BTP DICEMBRE 114,09 (-0,37) BTP 2 ANNI (NOV 15) 103,1652 (-0,110) 1,256% BTP 10 ANNI (MAR 24) 103,048 (-0,406) 4,172% BTP 30 ANNI (SET 44) 97,887 (-0,670) 4,943% ========================= SPREAD (PB) ========================

ULTIMA CHIUSURA

TREASURY/BUND 10 ANNI 102 103 BTP/BUND 2 ANNI 106 101 BTP/BUND 10 ANNI 228 226

livelli minimo/massimo 226,6-230,3 220,0-226,3 BTP/BUND 30 ANNI 224 222 SPREAD BTP 10/2 ANNI 291,6 292,1 SPREAD BTP 30/10 ANNI 77,1 77,3 =============================================================== Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below