16 dicembre 2013 / 16:43 / tra 4 anni

Crisi, Napolitano: recessione morde, occorrono ancora stimoli

ROMA (Reuters) - La crisi attanaglia ancora il nostro Paese e occorrono altri stimoli per favorire la ripresa.

Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel corso del suo intervento per gli auguri alle alte cariche dello Stato al Quirinale.

“La recessione morde ancora”, ha detto Napolitano.

Il presidente ha aggiunto che “occorrono ancora forti stimoli oltre quelli approvati dal governo e dal Parlamento quest‘anno e in quello precedente”.

Napolitano ha aggiunto quindi che “la crisi globale ha messo a dura prova la coesione sociale” e si manifestano ancora “tensioni e scosse sociali”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below