13 dicembre 2013 / 13:22 / 4 anni fa

Imu, Saccomanni: maggior gettito comuni vale 400 milioni

ROMA (Reuters) - I contribuenti italiani dovranno versare il 16 gennaio “circa 400 milioni” per coprire la parte residua della seconda rata Imu.

Un uomo passeggia in un parco vicino a un palazzo in costruzione a Milano, 8 november 2012. REUTERS/Stefano Rellandini

Lo ha detto il ministro dell‘Economia, Fabrizio Saccomanni, nel corso di un‘audizione in Senato.

Il decreto legge varato dal governo il 27 novembre scorso prevede che gli italiani debbano versare entro il 16 gennaio il 40% del maggior gettito Imu atteso da quei comuni che hanno alzato le aliquote nel 2013.

L‘eliminazione dell‘Imu ha un valore di 2,16 miliardi e la copertura è ricaduta sul sistema finanziario: banche, Bankitalia e assicurazioni.

“Per un Paese ad alto debito il consolidamento dei conti è condizione necessaria. Raggiungere i risultati è interesse prioritario per l‘Italia. A fronte della decisione politica di abolire la seconda rata non vi erano alternative. Abbiamo dovuto individuare adeguate e solide coperture”, ha detto Saccomanni.

(Giuseppe Fonte e Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below