December 12, 2013 / 7:48 AM / in 4 years

Borse Asia Pacifico sui minimi da oltre due anni, domina ansia per Fed

MILANO (Reuters) - Le borse asiatiche sono scivolate sui minimi da 2 anni e mezzo sulle crescenti aspettative che la Federal Reserve possa ridurre gli stimoli monetari prima del previsto dopo che un accordo di massima raggiunto a Washington sulla politica di bilancio ha eliminato alcune incertezze sulle prospettive della prima economia del mondo.

Attorno alle 8,35 italiane, l’indice Msci dell’area, che non comprende Tokyo, scende dello 0,8% dopo un minimo di seduta che non vedeva dal primo ottobre; il calo si aggiunge al -1,1% archiviato ieri. Debole anche il Nikkei (-1,1%), che è tornato sui livelli di venerdì scorso.

In ribasso la CINA dove, accanto alle preoccupazioni sulle mosse della Fed, hanno pesato anche le speculazioni sul prossimo target del Pil 2014, che qualcuno ipotizza possa essere inferiore al 2013. HONG KONG si è portato sui minimi da oltre quattro settimane (-1,5% l’italiana Prada), SHANGHAI ha recueprato nel finale per chiudere intorno alla parità con volumi molto sottili.

In ribasso anche SYDNEY, che ha chiuso sui minimi da tre mesi e mezzo. La notizia di ieri che GM potrebbe presto chiudere la produzione nel paese ha alimentato i timori che altri gruppi dell’auto seguano il suo esempio.

Sono soprattutto le prese di beneficio, invece, a pesare su MUMBAI. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below