10 dicembre 2013 / 16:28 / tra 4 anni

Telecom, Mucchetti insiste su Opa: emendamento a decreto enti locali

ROMA (Reuters) - Massimo Mucchetti insiste nel proporre al Senato di modificare la legge sull‘Opa introducendo una seconda soglia mobile tra il 15 e il 30% del capitale.

L‘ex giornalista del Corriere della Sera e presidente della commissione Industria del Senato ha presentato un nuovo emendamento questa volta al decreto legge 126 con misure finanziarie in favore di Regioni ed enti locali, in prima lettura al Senato.

Oggi l‘Offerta pubblica di acquisto scatta quando un azionista acquisisce una partecipazione superiore al 30% del capitale.

L‘emendamento obbliga a lanciare l‘Opa chiunque raggiunga, anche attraverso un‘azione di concerto, il controllo di fatto della società, “qualora la partecipazione acquisita dia diritti di voto inferiori al 30%, purché superiori al 15%”. [ID:nL5N0IW2S9]

L‘obiettivo del senatore è rendere più difficile alla spagnola Telefonica acquisire il controllo di Telecom Italia.

Mucchetti ha già provato a far confluire l‘emendamento nella legge di Stabilità durante l‘esame in Senato, senza tuttavia riuscirci. [ID:nL5N0JB20T]

Arrivata la manovra alla Camera, il deputato democratico Marco Causi ha presentato un identico emendamento, ma la commissione Bilancio lo ha dichiarato inammissibile. [ID:nL6N0JO2ST]

Ora Mucchetti tenta la strada del decreto sugli enti territoriali, che deve essere convertito in legge entro fine dicembre, pena la decadenza.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below