November 28, 2013 / 3:12 PM / in 5 years

Alitalia vede condizioni per piena sottoscrizione aumento da 300 milioni

ROMA (Reuters) - Alitalia dice di aver già incassato 173 dei 300 milioni di aumento di capitale varato il mese scorso e di avere riserve sull’inoptato per quantità superiori a quelle disponibili.

Un aereo di Alitalia in decollo da Fiumicino, 14 ottobre 2013. REUTERS/Max Rossi

“In base alle indicazioni ad oggi ricevute, la società ritiene che, tenuto conto anche degli impegni di sottoscrizione assunti nei suoi confronti, sussistano le condizioni affinchè l’aumento di capitale in parola sia interamente collocato e sottoscritto”, si legge in una nota della compagnia aerea.

Le riserve sull’inoptato dovranno essere confermate, con relativo pagamento, non oltre il 10 dicembre.

All’aumento di capitale non parteciperà il principale socio Air France-Klm che lascerà diluire la sua quota dal 25% al 7% circa.

Secondo Andrea Giuricin, analista del settore trasporti all’Università milanese Bicocca, “c’è il rischio” che l’aumento di capitale “aiuti Alitalia ad arrivare non oltre fine marzo”.

L’incasso di 173 milioni, spiega la nota, comprende le sottoscrizioni dei soci e i versamenti “effettuati da Intesa Sanpaolo e da Unicredit a valere sulla garanzia di sottoscrizione da loro prestata”, per un totale massimo complessivo di 100 milioni.

“All’incirca metà dei soldi vengono dai soci e metà dalle banche”, ha spiegato una fonte vicina alla situazione.

Il mese scorso Alitalia aveva detto di aver incassato 130 milioni divisi per metà tra i soci Atlantia (26 mln), Immsi (13 mln), Intesa San Paolo (26 mln) e per metà dalle banche Unicredit e Intesa (65 mln totali).

Ieri i soci Pirelli (1,8%) e Gavio (0,5%) hanno detto di voler sottoscrivere l’aumento. Gavio investirà fino a 4 milioni di euro, sottoscrivendo una piccola parte dell’inoptato.

Secondo le attese avrebbe dovuto aderire anche il socio Ottobre, finanziaria di Intesa, che ha una quota dell’1,2%.

Poste, controllata al 100% dal Tesoro, ha assicurato la sottoscrizione di 75 milioni di inoptato.

“Questi 75 millioni non sono niente nel trasporto aereo ma, con l’intervento di un soggetto pubblico, si distrugge la possibilità che investano investitori stranieri”, dice ancora Giuricin.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below