21 novembre 2013 / 14:17 / 4 anni fa

Usa, manifattura rimbalza a novembre a massimi 8 mesi

NEW YORK (Reuters) - La manifattura Usa è rimbalzata questo mese dai minimi di un anno di ottobre e la produzione è cresciuta al ritmo più rapido degli ultimi nove mesi secondo l‘indagine di settore realizzata da Markit. Più in generale, il ritmo del miglioramento nel settore della produzione di beni è rimasto tuttavia modesto e le assunzioni a novembre hanno frenato.

L‘indice preliminare (“flash”) manifatturiero Purchasing Managers Index (PMI) è salito a 54,3, i massimi di otto mesi, da 51,8 di ottobre. La lettura di novembre supera largamente le stime degli analisti di 52,4.

La produzione è cresciuta al ritmo più rapido degli ultimi nove mesi, con il sotto indice balzato a 57,1 da 50,6.

Gli intervistati hanno collegato il recupero in parte alla fine della parziale serrata governativa (“shutdown”) a ottobre e ad un incremento della domanda da parte dei clienti domestici e non.

Le ultime letture suggeriscono che la produzione manifatturiera crescerà dello 0,6% nel quarto trimestre e del 2,3% sull‘anno secondo il capo economista di Markit, Chris Williamson. Ma il sottoindice relativo all‘occupazione è sceso a 52,2 da 52,7 suggerendo che “anche l‘attuale ritmo di espansione sta a stento generando crescita dell‘occupazione”, ha detto Williamson.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below