20 novembre 2013 / 07:44 / tra 4 anni

Borse Asia-Pacifico, indici negativi, riducono perdite su commenti Bernanke

TOKYO (Reuters) - Chiusura debole per le borse asiatiche che seguono l‘andamento di Wall Street ieri, sebbene i commenti del presidente della Fed, Ben Bernanke [ID:nL2N0J42GG], abbiano limitato le perdite, facendo salire i prezzi delle commodity e mettendo sotto pressione il dollaro.

L‘indice MSCI, che esclude il Giappone, arretra dello 0,65% intorno alle 8,15 ora italiana. La borsa di Tokyo, non compresa nell‘indice, ha chiuso in calo penalizzata da prese di beneficio sui finanziari.

* Andando sui singoli mercati HONG KONG e SHANGHAI in lieve rialzo, con la prima che prosegue il rally settimanale. Prada -0,64%. Un analista ritiene che Hong Kong sia ben posizionata al momento per beneficiare sia della politica monetaria Usa accomodante sia delle attese per le riforme in Cina.

* Debole SINGAPORE penalizzata dalle vendite su Wilmar International, mentre gli ascquisti su Hutchison Port e Noble Group hanno contenuto i ribassi.

* Più pesante SEUL che scivola dopo quattro giorni di rialzi consecutivi a seguito di prese di beneficio da parte degli investitori stranieri.

* Giù, infine, anche SYDNEY vicina ai minimi da un mese, a seguito delle vendite su minerari e bancari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below