12 novembre 2013 / 15:33 / tra 4 anni

Parmalat, tribunale respinge revoca cda e annullamento acquisizione Lag

PARMA (Reuters) - Il tribunale civile di Parma non ha accolto la richiesta della procura di Parma di revocare il cda di Parmalat e di annullare l‘acquisizione di Lag, ma ha ordinato la sostituzione del consigliere Marco Reboa.

Confezioni di latte Parmalat. REUTERS/Max Rossi

E’ quanto si evince dal decreto del tribunale, visionato da Reuters, al termien dell‘udienza camerale. Fonti giudiziarie riferiscono che la procura di Parma presenterà reclamo in appello contro la decisione.

Secondo il tribunale, “è dubbia la sussistenza di un danno attuale derivante dall‘acquisizione di Lag, Lactalis Brasile e Lactilis Messico”, mentre però “molteplici sono i profili di irregolarità ascrivibili ad amministratori di Parmalat”.

I giudici hanno condannato Reboa, il consigliere Antonio Sala e altri membri del collegio sindacale al pagamento delle spese legali sostenute dalla curatela speciale di Parmalat.

Reboa e tre componenti del collegio sindacale sono stati inoltre condannati in solido al pagamento del compenso del commissario ad acta Angelo Maranesi.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below