7 novembre 2013 / 15:43 / tra 4 anni

Rcs, a Milano indagine per appropriazione indebita

MILANO (Reuters) - La procura di Milano ha aperto un‘inchiesta su Rcs con l‘ipotesi di reato di appropriazione indebita per presunti ammanchi nella controllata Rcs sport.

Lo riferiscono fonti investigative, aggiungendo che ci sono degli indagati ma senza fornire ulteriori dettagli.

Secondo le fonti, all‘attenzione della procura c‘è anche il capitolo riguardante l‘azienda spagnola ‘Recoletos’, acquistata dalla stessa Rcs nel 2007.

Le fonti hanno spiegato che sono stati presentati due esposti - uno dall‘Ordine dei giornalisti di Roma e uno dalla stessa Rcs - e che stamani tre componenti del Comitato di redazione del ‘Corriere della Sera’, quotidiano del gruppo Rcs, sono stati ricevuti per un colloquio dal procuratore aggiunto Francesco Greco, titolare dell‘inchiesta assieme al collega Adriano Scudieri.

Il Cdr del quotidiano ha minacciato un‘azione di responsabilità contro consiglieri e soci per la cessione degli immobili di via Solferino e via San Marco deliberata due giorni fa dal Cda.

Il mese scorso, Rcs - che nella vicenda si considera parte lesa - ha aperto un‘indagine interna a Rcs Sport su transazioni bancarie sospette, che ha portato alla sospensione di alcuni manager.

A Piazza Affari, il titolo attorno alle 17 perde circa il 6%.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below