November 4, 2013 / 2:27 PM / 4 years ago

Euro lascia minimi sei settimane, ma guadagni limitati

NEW YORK (Reuters) - L’euro ha segnato un rialzo contro il dollaro dopo la pubblicazione del Pmi manifatturiero della zona euro che ha registrato in ottobre la prevista accelerazione. Tuttavia molti investitori cercano di vendere la moneta unica ai livelli più alti dopo che sui sottili scambi asiatici la valuta ha infranto i livelli di supporto a 1,3460/80 toccando 1,3442 dollari, ai minimo dal 18 settembre.

“I Pmi hanno dato un po’ di sollievo all’euro, ma pensiamo che ci siano considerevoli rischi al ribasso per le attività delle imprese” dice Manuel Oliveri, strategist di Credit Agricole.

L’indice Pmi della zona euro è salito in ottobre a 51,3 da 51,1 del mese precedente, confermando il dato della stima flash. L’euro dopo la pubblicazione dell’indice è salito fino a 1,3513 dollari.

Ad appesantire la divisa europea le attese di segnali accomodanti da parte della Bce in occasione della riunione di giovedì prossimo. Il dato sull’inflazione della zona euro, pubblicato la settimana scorsa e attestatosi ai minimi di quasi quattro anni, ha alimentato infatti le attese di ulteriori misure di politica monetaria accomodante, non escluso neppure un taglio dei tassi di riferimento.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below