October 25, 2013 / 6:41 AM / in 5 years

Borse Europa in calo, euro pesa su trimestrali

LONDRA (Reuters) - Gli indici delle borse europee sono in calo dopo che i risultati di diverse società hanno sofferto l’impatto negativo del cambio, spingendo gli investitori a incassare i guadagni dopo il recente rally.

Operatori di borsa durante una seduta. REUTERS/Brendan McDermid

L’euro forte ha messo sotto pressione le vendite della compagnia di assicurazioni francese AXA e della casa automobilistica Renault e hanno spinto Schneider Electric a tagliare le previsioni sull’intero anno.

L’euro è salito fino ai massimi di due anni, rendendo più difficile per le società esportatrici competere sui prezzi e riducendo il valore degli utili realizzati all’estero una volta tradotti in valuta locale.

I deboli risultati pesano anche sui titoli Electrolux e Volvo.

“La debolezza delle valute dei paesi emergenti che abbiamo visto quest’estate sta impattando sugli utili, ci sono stati molti tagli di guidance. E’ il grande tema di questa stagione delle trimestrali”, spiega Benoit Peloille, investment startegist di Natixis, che consiglia quindi di puntare sui titoli domestici esposti al mercato europeo.

Intorno alle 10,30 italiane, l’indice FTSEurofirst 300 segna un calo di circa lo 0,2%. Parigi cede lo 0,48%, Londra lo 0,06% e Francoforte lo 0,15%.

I titoli in evidenza:

* Electrolux cede il 7,3%. Il gruppo ha annunciato nuovi tagli dei costi per affrontare meglio le difficoltà del mercato in Europa dopo aver registrato un calo più ampio del previsto degli utili del terzo trimestre.

* VOLVO perde oltre il 5% dopo i risultati, che hanno mostrato utili sotto le attese, anche a causa dei costi sostenuti per sistemare alcuni stabilimenti in vista del lancio di una serie di nuovi mezzi. Anche gli ordini sono stati sotto le previsioni degli analisti.

* BASF guadagna l’1%. Il gruppo chimico ha registrato un Ebit superiore alle attese nel terzo trimestre, nonostante l’euro forte.

* Bbva cede quasi il 2% dopo i risultati sotto le attese. La banca spagnola ha inoltre annunciato una modifica nel pagamento dei dividendi che porterà a una riduzione della cedola nel 2013.

* Saint Gobain guadagna il 3% dopo i risultati. La stabilizzazione dei mercati europei e la forte domanda proveniente dalle altre regioni è riuscita infatti a controbilanciare l’effetto sfavorevole del cambio.

* Kering cede il 3,5% sulla scia dei risultati del terzo trimestre.

* Solvay cede il 3,6% dopo la trimestrale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below