24 ottobre 2013 / 15:31 / tra 4 anni

Rapporto Mediobanca: utili Poste 2012 superano Enel, Fininvest fuori da top 20 per fatturato

MILANO (Reuters) - Nel 2012, Poste Italiane nel loro complesso hanno registrato utili superiori a quelli di Enel.

E’ quanto emerge dal rapporto annuale dell‘ufficio studi Mediobanca, che stila la classifica per fatturato 2012 delle principali società italiane, priva quest‘anno del gruppo Riva e che vede Fininvest fuori dalla top 20, scalzata da Pirelli.

Per quanto riguarda gli utili del solo 2012, Poste - che a inizio mese ha annunciato l‘intenzione di entrare nel capitale di Alitalia con 75 milioni di euro - si piazza al secondo posto con 1,032 miliardi dietro a Eni (7,788 mld) e davanti a Enel, ferma a 865 milioni. Seguono Prada - che è prima nel settore moda - Luxottica, Terna, Exor, Pirelli e Impregilo.

In termini di fatturato, invece, Poste si piazza all‘11esimo posto, come lo scorso anno, in una classifica in cui le top 11 risultano del tutto invariate rispetto al 2011 e che vede al primo posto Eni, seguita da Exor, Enel, Gse, Telecom Italia, Finmeccanica, Esso italiana, Edizione, Edison e Saras.

Da segnalare che se i premi assicurativi delle Poste fossero sommati ai ricavi postali e finanziari, si parlerebbe di un gruppo da 20,2 miliardi, sesto assoluto nel rank 2012, davanti a Finmeccanica. I soli ricavi postali, invece, pari a circa 4,5 miliardi, collocherebbero le Poste in 28esima posizione.

Per quanto riguarda il resto della classifica sul fatturato oltre l‘11esima posizione, si scambiano il posto Erg (da 15esima a 12esima) e TotalErg (da 12esima a 15esima), Kuwait Petroleum resta 13esima con ricavi per quasi otto miliardi, mentre Prysmian è 14esima, tra le pochissime ad avere ricavi domestici che fanno meglio di quelli esteri (+9,8% rispetto a +2,6%).

Luxottica recupera due posizioni e sale in 16esima con ricavi oltre i sette miliardi.

In 17esima posizione si trovano Supermarkets italiani di Caprotti (che col suo +4,5% sul 2011 è l‘unica nella gdo in crescita), seguita da Ferrovie dello Stato, che cedono l‘1,5% a 6,4 miliardi e due posizioni (da 16 a 18).

A2A resta stabile in 19esima posizione, mentre entra alla 20esima posizione dalla 21esima Pirelli, unica altra società manifatturiera che sale, grazie alla crescita del 7,4% del fatturato che arriva per il 93% dai mercati esteri.

LE SOCIETA’ “DINAMICHE”

L‘ufficio studi Mediobanca ha inoltre individuato una decina di società medio-grandi - che non comprendono nessuna società del Sud Italia - ritenute “dinamiche”, ossia con un fatturato 2012 in crescita di almeno il 20% rispetto al 2007, considerato anno pre-crisi, e sul 2011 e con un utile superiore al 4% del fatturato 2012.

Si tratta - nell‘ambito delle cosidette ‘junior’ - di Valsoia, la cui crescita è praticamente tutta sul mercato interno, della casa di moda Stefano Ricci, che invece esporta il 92%, oltre che di Branca international e Renato Corti, che produce accessori di pelletteria. Anche queste ultime fatturano per la maggior parte all‘estero, rispettivamente il 72,5% e il 92%.

Nell‘ambito ‘senior’ sono state individuate Fabbrica Italiana Sintetici (Fis), specializzata nella produzione di principi attivi per le case farmaceutiche; Rosetti Marino, che produce impianti off-shore per l‘industria petrolifera e Marposs, produttrice di sistemi per il controllo qualità.

Presente anche Faac, che produce sistemi di automazione per porte e cancelli, la cui proprietà (66%) fa capo alla Arcidiocesi di Bologna che l‘ha ricevuta in eredità nel 2012 dal figlio del fondatore Michelangelo Manini e su cui pende un sequestro giudiziario per l‘impugnazione del testamento da parte dei presunti eredi.

(Ilaria Polleschi)

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below