23 ottobre 2013 / 07:32 / 4 anni fa

Borsa Milano chiude in calo di oltre il 2%, vendite banche

MILANO (Reuters) - La borsa di Milano chiude in ribasso con gli investitori che prendono profitto dopo i recenti rialzi, sui timori per i nuovi test sulle banche italiane.

Operatori di borsa a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

Il mercato italiano è il peggiore in Europa, insieme a quello spagnolo, altra borsa che ha realizzato un forte aumento nelle ultime settimane.

“Gli italiani hanno diversi timori, a partire dalle banche, in vista dei nuovi test della Bce”, dice un trader. “Ma ci sono diversi investitori esteri che continuano a comprare. L‘idea è che il mercato italiano abbia maggiori spazi di rialzo rispetto al resto d‘Europa”.

La Bce ha annunciato questa mattina linee guida più rigide per esame banche zona euro.

L‘indice FTSE Mib chiude in ribasso del 2,38%, l‘Allshare del 2,26%.

Volumi per 2,6 miliardi.

Ribassi dell‘1% o inferiori per Londra, Parigi e Francoforte, Madrid cala dell‘1,8%.

* STM in forte ribasso, dopo i conti del terzo trimestre che mostrano un rosso di 142 milioni di dollari. Banca Akros ha declassato il titolo a ‘hold’ da ‘buy’. Il titolo cede 9,6% in chiusura.

* Deboli le banche dopo i dettagli dell‘asset quality review Bce. Si teme soprattutto un impatto su quelle di medie dimensioni. POP MILANO, POP EMILIA, BANCO POPOLARE che cedono intorno al 5%, mentre UNICREDIT perde il 3% circa con uno stoxx europeo che cala di circa il 2%.

Peggio di tutte fa CARIGE a -6,7%, seguita da vicino da MONTE PASCHI a -6,5%.

* BUZZI UNICEM cede oltre il 2% dopo che Exane ha tagliato il target a 12,5 euro, conferma “outperform”.

* A2A corregge in modo deciso dopo un rally che in poche settimane la poirta da 65 a 90 centesimi.

* Correzione tutto sommato contenuta per TELECOM ITALIA, in attesa dell‘aggiornamento del piano industriale 2014-2016 l‘8 novembre.

* GTECH reduce da un rialzo meno accentuato nelle ultime settimane tiene intorno ai livelli di ieri.

* Tengono altri titoli meno sensibili al rischio finanziario, come TERNA, DIASORIN, TOD‘S e a un eventuale ulteriore rallentamento del ciclo.

* EI TOWERS sale del 2% circa dopo il collocamento del 7,53% da parte di Millenium chiuso con successo ieri sera a 29,1 euro.

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below