17 ottobre 2013 / 13:40 / 4 anni fa

Dollaro depresso guarda a conseguenze shut down Usa

NEW YORK (Reuters) - In apertura di seduta sulla piazza Usa il biglietto verde si conferma decisamente sotto tono, arretrando nei confronti delle principali controparti e consentendo all‘euro di ritrovare slancio fino in area 1,3650.

L‘accordo che ha sbloccato nella notte lo stallo del Congresso sull‘innalzamento del plafond sul debito mette gli investitori nelle condizioni di concentrarsi sulle ricadute economiche - e a seguire, naturalmente, di politica monetaria - delle due settimane di fermo delle attività federali.

Le possibili conseguenze dello ‘shut down’ su crescita e fiducia fanno slittare ai primi mesi del 2014 la prospettiva di ‘tapering’ da parte di Federal Reserve.

Sul fronte macro, hanno deluse le aspettative degli analisti gli ultimi numeri sulle nuove richieste settimanali di sussidi di disoccupazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below