15 ottobre 2013 / 07:33 / 4 anni fa

Btp in rialzo, attesa svuluppi governo, debito Usa, spread sotto 235 pb

MILANO (Reuters) - Continua il trend positivo per il mercato obbligazionario italiano che da una parte gode di un certo ottimismo circa la risoluzione della crisi del debito Usa, dall‘altra trae beneficio dal fatto che il governo sembra ben avviato a varare oggi una legge di Stabilità che sembra contenere - secondo le prime bozze - anche una riduzione del cuneo fiscale che potrebbe dare slancio all‘economia.

Un trader a lavoro. REUTERS/Carlo Allegri

Il Consiglio dei ministri è stato convocato per le 17 di oggi pomeriggio. All‘ordine del giorno anche il disegno di legge sul Bilancio di previsione dello Stato per l‘anno finanziario 2014 e il bilancio pluriennale per il triennio 2014-2016.

“Il mercato anche oggi ha preso un buon abbrivio e anche gli scambi sono un po’ più consistenti” dice un dealer dopo la seduta di ieri in cui gli investitori Usa erano in vacanza.

“Continua il carry trade tra periferici e paesi ‘core’ che porta a vendite di bund e acquisti su Italia e Spagna” dice un altro.

Sulle piattaforme italiane i segni sono tutti positivi.

Lo spread tra tassi dei titoli italiani e tedeschi a dieci anni è sceso oggi sotto quota 235 punti base, segnando un minimo di seduta a 234,8 che rappresenta il livello più basso dal 232,8 pb del 19 agosto scorso. Ieri aveva chiuso a 240 punti base.

Il tasso del decennale italiano quota a metà seduta 4,25% dopo essere sceso brevemente al di sotto di questo livello, anch‘esso ai minimi da metà agosto - dal 4,261% dell‘ultima chiusura. Aumenta il distacco - a favore dell‘Italia - rispetto alla Spagna, con il tasso del Bono benchmark decennale che rende oggi 4,301%.

Il future sui Btp - che ieri aveva segnato il massimo del contratto a 113,35 - oggi resta positivo in area 113,30 con il prossimo obbiettivo visto in area 113,64/75, dicono i dealer.

“Mi aspetto che si possa salire ancora e la gente ora sta guardando ai prossimi livelli” dice un altro dealer.

“Per il rendimento del Btp decennale un buon livello da raggiungere sarebbe il 4,20%, ma ora - con gli aggiustamenti post-aste e post-collocamento sindacato - è un po’ presto. Ma ci si arriverà”.

Il livello di 230 è ormai all‘orizzonte e un suo superamento significherebbe un minimo dal luglio 2011, all‘inizio della crisi di debito greco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below