October 10, 2013 / 5:18 PM / in 4 years

Zona euro, Draghi: ripresa fragile, ma si fanno progressi

NEW YORK (Reuters) - Il presidente della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, dice che uno stallo prolungato sul debito Usa può creare problemi all‘economia globale.

Un‘impasse sul debito che dura settimane o mesi potrebbe causare “danni seri” all‘economia statunitense e globale, dice Draghi, parlando davanti all‘Economic Club of New York, prima degli incontri del fine settimana del Fondo Monetario Internazionale e della Banca Mondiale a Washington.

Draghi ha detto che il ritmo della ripresa in Europa è sottotono e fragile, ma che si stanno facendo progressi verso fondamentali economici più solidi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below