10 ottobre 2013 / 15:37 / tra 4 anni

Ansaldo Energia, Doosan acquisirà 51%, Fsi resterà con 35% circa

MILANO (Reuters) - La coreana Doosan acquisirà il 51% di Ansaldo Energia da Fsi che, quindi, dopo il recente accordo per detenere l‘85%, resterà azionista con il 35% circa.

Lo dice una fonte vicina alla situazione.

“L‘acquisizione Fsi è stata una soluzione ponte. Nel medio termine è previsto che i coreani di Doosan prendano il 51%, con Fsi al 35%” ha detto la fonte. “I tempi precisi non sono ancora stati definiti, come ordine di grandezza penserei a sei mesi”.

Il Fondo strategico, nel comunicato sull‘acquisizione di Ansaldo Energia, scriveva dell‘intenzione di detenere poi strutturalmente “una partecipazione stabile, ancorché non maggioritaria, e tale da mantenere il controllo sulle scelte strategiche dell‘azienda”. Lo statuto Fsi prevede peraltro la detenzione di quote di maggioranza solo in situazioni di natura tendenzialmente transitoria.

“E’ anche possibile pensare a una rivalutazione di Ansaldo Energia” afferma la fonte con riferimento a quanto si è impegnato a pagare il Fondo. “Visto dal lato italiano, adesso che è entrato un soggetto italiano interessato come il Fondo, l‘idea è quella di poter trattare con più tranquillità con i coreani” aggiunge.

Non è stato possibile avere un commento da Fsi. Un portavoce di Doosan ha detto di non essere a conoscenza della situazione e ha ribadito che Doosan è aperta a “tutte le possibilità”.

In base all‘accordo dello scorso 4 ottobre il Fondo strategico ha acquisito l‘85% di Ansaldo Energia da Finmeccanica e da First Reserve, con un‘intesa che prevede anche la cessione a Fsi del restante 15% nel 2017, per 777 milioni di euro a cui si devono aggiungere i circa 400 milioni di debito di Ansaldo Energia.

Fsi e Finmeccanica hanno anche siglato un memorandum di intesa non vincolante che individua in Doosan l‘interlocutore privilegiato per una possibile apertura dell‘azionariato.

Il gruppo coreano aveva raggiunto in precedenza un accordo industriale di massima con Finmeccanica e First Reserve per l‘acquisizione di Ansaldo Energia sulla base di un enterprise value di 1,2-1,4 miliardi di euro, ma l‘intervento del governo Letta, favorevole alla presenza nell‘azionariato di un soggetto italiano, ha poi fatto prendere alla vicenda un‘altra direzione. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below