10 ottobre 2013 / 06:38 / 4 anni fa

Indice dollaro a massimi due mesi, prime aperture su debito Usa

LONDRA (Reuters) - Si rafforza fino ai massimi degli ultimi due mesi l‘indice del dollaro rispetto alle prime controparti ponderate per il commercio grazie alle prime schiarite in direzione di un possibile accordo sul bilancio Usa.

Euro e dollari in biglietti da diversi tagli. REUTERS/David W Cerny

Oltre all‘ipotesi che democratici e repubblicani arrivino a un‘intesa dell‘ultima ora che eviti il default tecnico che scatterebbe venerdì prossimo, giova ai corsi del biglietto verde la pubblicazione dei verbali dell‘ultima riunione Fomc, da cui emerge che la banca centrale resta orientata ad aprire il programma di ‘tapering’.

“Si è visto qualche progresso in direzione di un accordo sul debito Usa... se anche fosse soltanto una soluzione di compromesso temporaneo sarebbe naturalmente positiva per il dollaro” commenta lo strategist di Bank of New York Mellon.

“Anche le minute Fed che confermano l‘exit strategy entro fine anno favoriscono le ricoperture in vista del fine settimana” aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below