27 settembre 2013 / 11:21 / tra 4 anni

Italia, Visco: servizi inefficienti pesano su economia

MILANO (Reuters) - L‘Italia soffre per l‘inefficienza del settore dei servizi, appesantiti dalla limitata concorrenza e dalla scarsa produttività.

A osservarlo è il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, ricordando il pensiero di Luigi Spaventa.

L‘economista, oggi ricordato all‘Università Bocconi, evidenziò, già all‘inizio degli anni Novanta, l‘anomalia italiana di un settore dei servizi inefficiente.

“Nel forte deficit di concorrenza e nella bassa dinamica della produttività nei servizi rispetto all‘industria (vi è) l‘anomalia italiana nei confronti dei nostri partner, un‘anomalia resa ancora più forte dalla maggiore evasione fiscale (tollerata dallo Stato), che contribuiva a far sopravvivere imprese marginali inefficienti” osserva oggi Visco, ricordando l‘economista scomparso all‘inizio di quest‘anno.

“Un‘anomalia che ancora oggi continua e contribuisce a spiegare - con i ritardi nell‘aggiustamento dell‘industria ai grandi cambiamenti globali, politici e tecnologici, degli ultimi decenni e quelli nell‘efficienza dei servizi pubblici - le gravi difficoltà nelle quali oggi versa l‘economia italiana” commenta Visco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below