26 settembre 2013 / 08:57 / 4 anni fa

Borse Asia-Pacifico, indici cauti, occhi a battaglia budget Usa

(Reuters) - Seduta incerta per le borse asiatiche, che guardano con prudenza all‘ultima battaglia sul bilancio Usa.

Se Tokyo rimbalza con decisione sul ritorno di indiscrezioni stampa relative a riduzioni del carico fiscale per le imprese, sulle altre piazze dell‘area domina la cautela. Gli investitori sono distratti dalle vicende di Washington, dove il Congresso sta cercando di far passare una risoluzione ponte sulla spesa che consenta l‘operatività del governo dopo la scadenza del 30 settembre, assaggio di una più ampia battaglia sull‘innalzamento del tetto del debito.

Intorno alle 8,30 l‘indice Msci dell‘Asia-Pacifico è piatto. Tokyo, non compresa nell‘indice, ha chiuso in rialzo dell‘1,22%.

Il netto calo di SHANGHAI, ai minimi di due settimane, penalizza anche HONG KONG. Gli investitori hanno iniziato a prendere beneficio sui titoli che recentemente hanno sovraperformato in vista della fine del trimestre e di una settimana di festività che inizia martedì. A Hong Kong Prada cede lo 0,2%.

Debole SINGAPORE per la quinta seduta consecutiva. TAIWAN chiude in calo dell‘1,2%.

Segno positivo invece a SEOUL, che chiude sopra la soglia psicologica dei 2.000 punti su flussi di acquisti dall‘estero.

I minerari aiutano il rimbalzo di SYDNEY e anche MUMBAI è moderatamente positiva.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below