26 settembre 2013 / 08:41 / 4 anni fa

Btp chiudono poco mossi, spread resta in area 245 in attesa asta Bot

MILANO (Reuters) - Btp complessivamente poco mossi in chiusura di seduta, in un mercato, quello italiano, capace di tenere le posizioni durante la tornata d‘aste di fine mese, e con il tratto trentennale della curva comunque ben impostato.

Un trader al lavoro davanti al computer. REUTERS/Alessandro Garofalo

Dopo il buon risultato dei collocamenti di questa mattina - con l‘importo massimo assegnato sia sul Ctz giugno 2015 sia sull‘indicizzato settembre 2021 - il focus degli investitori si sposta sull‘asta Bot di domani, con un offerta di titoli semestrali per 8,5 miliardi sui 9,424 in scadenza.

Sul mercato grigio di Mts il Bot in offerta domani tratta al rendimento dello 0,766%, contro lo 0,886% dell‘ultima asta, di fine agosto, ovvero ai minimi dallo scorso maggio; così come ai minimi da fine maggio è sceso stamane il rendimento d‘asta del Ctz.

In una nota di previsione Unicredit scrive che i Bot hanno beneficiato dei recenti toni accomodanti utilizzati dalla Bce.

“Lo spread sul 3-6 mesi e quello sul 3-12 mesi sono ora più bassi rispetto ad un mese fa, mentre quello sul 6-12 mesi è in linea al livello del mese scorso, circa 35 punti base” spiega Unicredit, che aggiunge: “Per essere in linea alla curva il Bot 31 marzo 2014 dovrebbe uscire circa allo 0,75-0,80%. Quindi l‘Italia dovrebbe registrare una moderata riduzione del costo di finanziamento, circa 10 punti base sia in termini assoluti di rendimento sia rispetto alla curva Ois”.

La tornata d‘aste prosegue poi venerdì con l‘offerta di Btp quinquennali dicembre 2018 e di decennali marzo 2024 (rispettivamente alla terza e alla quinta tranche) per l‘importo massimo complessivo di 6 miliardi di euro.

“È stata una giornata molto tranquilla dal punto di vista della volatilità, dopo le aste tutto si è tranquillizzato” commenta un trader da Milano, che indica per oggi volumi “discreti”.

CURVA SI APPIATTISCE

Molto limitate nel corso della seduta di oggi le oscillazioni dello spread di rendimento tra Btp e Bund decennali: su piattaforma Tradeweb la chiusura è in area 245 punti base, sostanzialmente in linea con i valori di ieri.

“Sulla curva italiana oggi ha dominato la tendenza all‘appiattimento, sia sul tratto 2-10 anni sia sul 10-30” prosegue il trader. “Sul breve c‘è stata sicuramente un po’ di pressione dalle aste, col Ctz oggi e il Bot domani, per quanto stamane si sia visto un grosso interesse in asta”.

“L‘extra lungo ha invece beneficiato dell‘affievolirsi della speculazione sull‘annuncio di un nuovo trentennale da parte della Spagna, che fino a ieri sembrava imminente” prosegue il trader, che sottolinea come nei giorni scorsi, sui rumor relativi al nuovo trentennale spagnolo, lo spread di rendimento tra 10 e 30 anni italiani avesse allargato ai massimi dell‘anno.

Il benchmark decennale italiano marzo 2023 si attesta in chiusura al 4,23%, mentre il nuovo decennale marzo 2024 (a breve destinato a diventare il nuovo benchmark) al 4,37%, contro il 4,29% del benchmark spagnolo (scadenza 31 ottobre 2023).

Il Ctz collocato stamane termina la seduta, sul mercato secondario, al prezzo di 96,983, contro il netto d‘asta di 97,02, per un rendimento dell‘1,768%.

In generale i mercati trovano sostegno nella conferma da parte della Bce di una linea monetaria decisamente espansiva, di fronte a dati ancora non univoci dall‘economia europea: stamane la fiducia dei consumatori tedeschi ha mostrato una salita ai massimi da 6 anni, mentre ha subito un calo inaspettato quella dei consumatori francesi.

Solo due giorni fa il presidente della Bce Mario Draghi ha ricordato che Francoforte è pronta a utilizzare qualsiasi strumento, inclusa un‘altra operazione di rifinanziamento a lungo termine, per mantenere l‘attuale orientamento di politica monetaria.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below