24 settembre 2013 / 13:25 / 4 anni fa

Telecom, Cgil: vendita inquietante, governo convochi azionisti

ROMA (Reuters) - La Cgil chiede al governo di intervenire nell‘operazione Telefonica-Telecom Italia convocando gli azionisti per ottenere informazioni sul futuro della compagnia telefonica italiana.

Lo si legge in una nota del sindacato guidato dal segretario Susanna Camusso.

“Un‘operazione dai contorni inquietanti nei confronti della quale il governo deve intervenire convocando immediatamente gli azionisti di riferimento di Telecom Italia e le parti sociali per verificare quale sia il progetto industriale su Telecom”, dice il comunicato sottoscritto anche dalla Slc, il sindacato di settore della Cgil.

L‘organizzazione dei lavoratori lamenta che, “mentre il presidente del Consiglio tenta di promuovere l‘Italia all‘estero e nel totale silenzio della politica, è stato raggiunto l‘accordo per l‘acquisto della quota di controllo di Telecom Italia da parte di Telefonica”.

Per il sindacato è la prima volta che “un asset strategico per il futuro del Paese è acquisito da un‘impresa straniera, senza che ci sia stata una preventiva discussione pubblica sulle ricadute e sugli interessi del Paese”.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below