September 18, 2013 / 11:36 AM / 4 years ago

Iva, portavoce Rehn: decisione su aumento spetta a governo italiano

BRUXELLES (Reuters) - Valutare se sia necessario o meno aumentare l‘Iva a ottobre è una decisione che spetta al governo italiano. Lo ha detto il portavoce del commissario europeo Olli Rehn.

“Spetta al governo valutare cosa sia necessario fare”, ha risposto Simon O‘Connor, portavoce dell‘eurocommissario, a un giornalista che gli ha chiesto di commentare l‘eventualità di un aumento dell‘imposta.

Secondo quanto riferito ieri da una fonte a Reuters, il Tesoro sarebbe orientato a far scattare l‘aumento dell‘aliquota al 22% dal 21%.

Un‘eventualità che ha già fatto scattare le proteste del Pdl, che stamane con Renato Brunetta ha chiesto al premier di smentire l‘aumento [ID:nL5N0HE189].

Il dossier Iva è stato oggetto di discussione tra il ministro delle Finanze Fabrizio Saccomanni e lo stesso Rehn che ieri, in un‘audizione davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato ha rinnovato la richiesta all‘Italia di spostare il carico fiscale dai fattori di produzione, come è il lavoro, verso patrimonio, consumi ed emissioni inquinanti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below