12 settembre 2013 / 06:45 / 4 anni fa

Borse Asia Pacifico incerte, occhi a mosse Fed, Siria

(Reuters) - Le borse dell‘area Asia-Pacifico sono marginalmente deboli tra scambi incerti. Gli occhi del mercato restano puntati, da una parte, sulla prossima riduzione delle misure di stimolo da parte della Federal Reserve, che però adesso si prospetta più contenuta e, dall‘altra, sulla questione siriana, con le probabilità di un immediato attacco militare Usa che al momento sembrano affievolirsi.

Intorno alle 8,20 l‘indice regionale MSCI, che esclude il Giappone, è in calo dello 0,2%, dopo aver ripetutamente oscillato tra denaro e lettera. Tokyo ha chiuso in moderato calo.

Positive HONG KONG e SHANGHAI, guidate da finanziari e titoli del settore shipping. Acquistata Prada che sale dell‘1,7%.

Denaro anche a SINGAPORE, sostenuta dai titoli più esposti alla Cina grazie a un sentiment più sereno sulle prospettive della seconda economia mondiale.

Al palo SEOUL al termine di una seduta volatile, con prese di beneficio dopo i recenti rialzi.

Quinta seduta consecutiva positiva per SYDNEY sulla scia dell‘ottimismo post-elettorale.

Le vendite penalizzano invece MUMBAI, dove prevalgono i realizzi dopo un rialzo di quasi il 10% in cinque giorni sulla scia di forti flussi esteri.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below