6 settembre 2013 / 12:07 / tra 4 anni

Mps, AD: non pensa ad M&A, no comment su voci raddoppio aumento

CERNOBBIO (Reuters) - Monte dei Paschi non ha in agenda ragionamenti sul consolidamento bancario.

Lo ha detto l‘AD Fabrizio Viola a margine del workshop Ambrosetti sottolineando come, invece, in Italia ci sia spazio per una fase di consolidamento tra le banche.

“La nostra strategia è creare le condizioni per tornare ad essere efficienti. Francamente non è in agenda un ragionamento sul consolidamento”, ha detto Viola.

Per ciò che riguarda l‘Italia, però, Viola ritiene che “dopo diversi anni in cui le banche hanno messo ordine in casa propria il prossimo passo è il consolidamento”.

“Modi e termini non saprei però dirli”, ha aggiunto.

Sulle recenti voci secondo cui sarebbe necessario per Monte Paschi un aumento di capitale da 2 miliardi rispetto a quello da 1 miliardo già programmato, Viola ha opposto un “no comment”.

Gianluca Semeraro Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below