2 settembre 2013 / 07:04 / tra 4 anni

Borse Asia Pacifico positivie su dato manifattura Cina, Siria

(Reuters) - Le borse della zona Asia-Pacifico hanno toccato oggi il massimo di due settimane spinte dalla performance del dato del settore manifatturiero cinese, cresciuto al ritmo più rapido da oltre un anno, e dal rinvio di un intervento militare statunitense in Siria.

L‘indice Pmi cinese si è andato ad aggiungere ai dati positivi diffusi recentemente da Usa ed Europa, aumentando le speranze che la ripresa dell‘economia mondiale sia sulla buona strada.

Steven Englander, responsabile della strategia FX per il G10 di Citi, suggerisce di andare corti sullo yen sulla scia dei dati cinesi, delle notizie sulla Siria, e di un panel che sostiene un aumento della tassa sulle vendite in Giappone.

Nel corso del fine settimana, la Cina ha diffuso l‘indice Pmi manifatturiero ufficiale, attestatosi a 51,0 punti in agosto (il livello massimo da 16 mesi), in rialzo dai 50,3 di luglio, su stime per un miglioramento più contenuto, a quota 50,6.

In un altro report sempre relativo alla Cina, l‘indice Pmi Hsbc manifatturiero è stato confermato, nella sua lettura finale di agosto, a 50,1 punti della rilevazione preliminare, dai 47,7 di luglio.

Al contrario, l‘indice manifatturiero indiano, realizzato da Hsbc, si è contratto il mese scorso per la prima volta in oltre quattro anni, pesando sull‘economia già in difficoltà del Paese mentre la banca centrale cerca di proteggere la divisa nazionale.

Alle 8,50 italiane l‘indice Msci dell‘Asia-Pacifico sale dell‘1,11%. Tokyo, non inclusa nell‘indice, ha chiuso il rialzo dell‘1,37%.

* HONG KONG si prepara ad archiviare la miglior seduta delle ultime tre settimane spinta dal dato sul manifatturiero cinese e dalle speranze di stabilizzazione della seconda economia mondiale. SHANGHAI perde lo 0,10%.

* TAIWAN ha chiuso in rialzo dello 0,21% dopo aver cancellato le perdite iniziali sebbene il produttore di smartphone HTC abbia perso oltre il 6% dopo l‘arresto di tre dirigenti, venerdì scorso, sulla rivelazione di segreti commerciali.

* SEUL chiude pressoché invariata una seduta caratterizzata da volumi scarsi e investitori cauti in attesa del dato statunitense sul lavoro di questa settimana.

* SIDNEY guadagna l‘1% al massimo di tre mesi e mezzo sul dato manifatturiero della Cina, principale mercato per le esportazioni australiane.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below