29 agosto 2013 / 07:21 / tra 4 anni

Borsa Milano in rialzo su accordo Imu, corre Mediaset, ok lusso

MILANO (Reuters) - Piazza Affari archivia in rialzo una seduta che ha registrato con cauto ottimismo l‘accordo di ieri sull‘Imu.

La borsa di Milano. REUTERS/Alessandro Garofalo

Il trend negativo di fondo dei mercati, peraltro, non cambia: ai tanti fattori di rischio, notano gli operatori, negli ultimi giorni si è aggiunta l‘attesa di un attacco Usa in Siria.

Di base, poi, sono le attese di una crescita mondiale modesta nei prossimi anni a zavorrare i mercati. Nell‘ultima ‘global multi asset research’ di Hsbc si legge: “Pensiamo che una politica monetaria meno accomodante, una crescita debole e un‘inflazione bassa cospireranno per produrre ritorni bassi in tutte le asset class”.

In chiusura, l‘indice FTSE Mib ha guadagnato lo 0,97%, l‘AllShare lo 0,94% e il MidCap l‘1,47%.

Volumi per un controvalore di circa 1,6 miliardi di euro.

* MEDIASET (+4,8%) si conferma barometro delle vicende politiche.

* Banche toniche: il paniere è salito del 2,01%. INTESA SANPAOLO (+2,6%) e UNICREDIT (+1,4%) trainano il gruppo.

Bene anche UBI (+3,72%), POPOLARE EMILIA ROMAGNA (+2,11%), MONTEPASCHI (+1,27%) e MEDIOBANCA (+2,32%).

* Fuori dal paniere principale, CARIGE al galoppo (+3,34%): la Fondazione, si legge in una lettera firmata dal presidente Flavio Repetto, si è sempre mostrata disponibile a ridurre la partecipazione nella banca.

* Restando ai finanziari, ben intonato il risparmio gestito: MEDIOLANUM +1,59%, AZIMUT +1,94%. Balza BANCA GENERALI +5,03%.

* Milano è stata frenata dalla debolezza di ENI (-0,23%), in linea con in settore energetico europeo (-0,16%).

* In volo FERRAGAMO (+5,53%), che oggi pubblica i risultati del semestre.

Nel comparto del lusso/retail, BRUNELLO CUCINELLI (+6,02%) galvanizzato dai conti.

In scia TOD‘S (+2,9%), LUXOTTICA (+2,01%) e, tra le small e mid cap, YOOX (+5,47%) e POLTRONA FRAU (+3,96%).

Secondo l‘interpretazione di un trader, “il mercato sta rivedendo i multipli del settore in vista dell‘Ipo di Moncler”.

* Cede EXOR (-0,71%) dopo la pubblicazione dei risultati semestrali.

* Continua ad essere sotto pressione ANSALDO STS (-0,97%): da giorni, come riferito da diversi quotidiani, circolano voci sull‘acquisizione di una partecipazione fino al 29% da parte del Fondo Strategico Italiano.

* Per il resto, rimbalzi convinti di GTECH (+4,69%), A2A (+2,62%) ed ENEL (+1,51%).

* Tra le società che hanno comunicato i risultati del semestre, brillanti BEGHELLI (+6,19%) e BANCA IFIS (+5,35%), mentre sono andate a fondo CSP (-5,33%) e BIOERA (-4,68%).

* Seduta euforica per COBRA: +16,19%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below