29 agosto 2013 / 07:06 / 4 anni fa

Bond euro poco mossi in apertura, futures Btp deboli prima di aste

LONDRA (Reuters) - Poco variati in apertura i futures Bund, in una seduta ancora dominata - a livello internazionale - dai timori legati ad un possibile attacco militare occidentale in Siria.

La carta tedesca sembra comunque seguire a grandi linee l‘andamento di quella americana, in flessione ieri e nelle contrattazioni asiatiche di questa mattina dopo tre sedute consecutive di rialzo.

Prevale d‘altra parte una leggera debolezza tra i futures Btp, nonostante l‘accordo sull‘Imu e il rientro delle minacce più immediate di crisi del governo Letta, che nella seduta di ieri aveva favorito una parziale ridiscesa dello spread Italia/Germania in area 250 punti base.

Oggi il Tesoro italiano sarà alle prese con le aste a medio lungo termine, ultimo appuntamento della tornata di collocamenti di fine agosto: l‘offerta è di 2,5-3,5 miliardi del nuovo Btp a 5 anni dicembre 2018 e di 1,75-2,5 miliardi della riapertura del decennale marzo 2024.

Stamane sul mercato grigio di Tradeweb il nuovo quinquennale tratta al rendimento del 3,46%, oltre 15 punti base sopra il ‘vecchio’ quinquennale giugno 2018, che rende il 3,29%. All‘asta di luglio il Btp giugno 2018 era stato collocato al 3,22%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below