28 agosto 2013 / 06:38 / tra 4 anni

Dollaro rimbalza, visto come valuta rifugio in tensioni Siria

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro è in ripresa sulle altre valute, visto come divisa più sicura in un contesto di tensioni geopolitiche alimentate dalla questione siriana.

Forex dollaro/yen su un display a Tokyo, 7 agosto 2013. REUTERS/Issei Kato

“Lo yen e il franco svizzero sono stati favoriti dalla ricerca di beni rifugio dovuta agli sviluppi in Siria, ma credo che adesso si vedrà il dollaro prendere progressivamente il ruolo dominante fra le valute rifugio e registrare ampi guadagni, anche contro lo yen e il franco svizzero” dice Ian Stannard, strategist a Morgan Stanley.

Gli Stati Uniti e gli alleati si stanno infatti preparando per un probabile attacco militare contro Damasco, dopo il presunto uso di armi chimiche da parte del regime di Bashar al-Assad, attacco che potrebbe arrivare a giorni dopo due anni e mezzo di guerra civile nel Paese mediorientale [ID:nL6N0GT0Y4].

Lo yen, avvantaggiato nei giorni scorsi proprio dalle tensioni in Siria, è sceso anche dopo le parole del vicegovernatore della Banca del Giappone Kikuo Iwata, secondo cui l‘istituto centrale continuerà nelle sue operazioni di ‘quantitative easing’ fino a che l‘inflazione non si stabilizzerà al 2%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below