26 agosto 2013 / 06:59 / tra 4 anni

Dollaro amplia perdite dopo dato Usa più debole di attese

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro ha ampliato il suo calo dopo la pubblicazione del dato sui beni durevoli risultato peggiore delle attese.

Banconote da cento dollari in una banca di Seoul, 2 agosto 2013. REUTERS/Kim Hong-Ji

Gli ordini di beni durevoli hanno registrato in luglio un calo del 7,3% a fronte di attese per un più limitato declino del 4% e dopo un rialzo del 3,9% registrato in giugno [ID:nCLAQJE980].

Un fattore che penalizza la valuta Usa è l‘incertezza relativa ai tempi del ritiro delle misure di stimolo monetario dal parte della Fed, e dati macro negativi potrebbero allontanare questo momento.

Già da venerdì il dollaro aveva iniziato a indebolirsi, fiaccato dalle statistiche sul settore immobiliare che hanno mostrato come il comparto Usa sia ancora in difficoltà, contrariamente alle aspettative.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below