16 agosto 2013 / 16:32 / 4 anni fa

Eni, AD incontra presidente Congo, assegnati 16.000 kmq a jv con Snpc

MILANO (Reuters) - Alla joint venture composta dalla compagnia di stato congolese SNPC e da Eni, in qualità di operatore, è stato assegnato un blocco di oltre 16.000 chilometri quadrati situato nel bacino della Cuvette. Lo comunica una nota del gruppo petrolifero che riporta dell‘incontro avvenuto oggi a Djambala fra il presidente della Repubblica del Congo Denis Sassou Nguesso e l‘Amministratore Delegato di Eni Paolo Scaroni.

In occasione dell‘incontro Scaroni ha illustrato i programmi di espansione della centrale elettrica Centrale Electrique du Congo. La tappa congolese segna la conclusione del tour dei vertici Eni in Africa, che ha visto incontri con autorità di paesi come Mozambico, Angola e Ghana.

La nota di Eni ricorda che la società è presente in Congo dal 1968 e produce attualmente nel Paese circa 110.000 barili di olio equivalente al giorno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below