12 agosto 2013 / 09:00 / tra 4 anni

Debito pubblico a giugno sale a 2.075 miliardi, dice Banca d'Italia

Biglietti da 500 euro. REUTERS/Lee Jae-Won

ROMA (Reuters) - In giugno il debito delle amministrazioni pubbliche è salito di 0,6 miliardi a 2.075,1 miliardi da 2.074 in maggio.

Lo rende noto la Banca d‘Italia nel supplemento di finanza pubblica al bollettino statistico.

Nel giugno 2012 il debito ammontava a 1.982 miliardi.

L‘aumento - spiega Bankitalia - è riconducibile al significativo incremento (13,9 miliardi) delle disponibilità liquide del Tesoro che ha più che compensato l‘ampio avanzo delle AP (13,5 miliardi). Alla fine del mese le disponibilità liquide del Tesoro hanno raggiunto 76,3 miliardi, contro 46,1 a giugno del 2012. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below