August 12, 2013 / 8:05 AM / 5 years ago

Fonsai, sequestri per oltre 250 mln ai Ligresti, ex manager e società

MILANO (Reuters) - La Guardia di Finanza di Torino ha eseguito oggi un sequestro preventivo “finalizzato alla confisca per equivalente” di beni per oltre 250 milioni di euro, nell’ambito dell’indagine della procura torinese che ha portato il mese scorso all’arresto della famiglia Ligresti e di alcuni ex-manager del gruppo assicurativo Fonsai.

Lo riferisce la Guardia di Finanza, che ha eseguito i sequestri - riguardanti anche una serie di alberghi della catena Atahotel di proprietà di Fonsai e la residenza milanese dei Ligresti - su disposizione del gip di Torino Silvia Salvadori, che ha firmato il provvedimento il 10 agosto.

Lo scorso 17 luglio, Salvatore Ligresti è stato arrestato insieme alle figlie Giulia e Jonella e agli ex-manager Emanuele Erbetta, Fausto Marchionni e Antonio Talarico con le ipotesi di reato di falso in bilancio aggravato e aggiotaggio. Mandato d’arresto anche per il terzo figlio di Ligresti, Paolo, attualmente ancora libero perché si trova in Svizzera, paese di cui è diventato cittadino. Gli interessati hanno sempre respinto ogni addebito. [ID:nL6N0FN11C]

Una nota delle Fiamme gialle spiega che gli inquirenti hanno stimato un profitto illecito derivante dalla commissione dei reati pari complessivamente a 251,6 milioni di euro, riferibili a Fondiaria Sai, alla famiglia Ligresti e agli altri ex manager arrestati.

“Noi riteniamo totalmente ingiustificato questo sequestro”, ha detto ai microfoni di SkyTg24 Gianluigi Tizzoni, legale di Salvatore Ligresti. “Notiamo che per la prima volta, oltre alle persone fisiche, il sequestro è esteso anche alla società Fondiaria Sai. Se ho bene inteso va ad attingere a un asset particolare, che è quello Atahotel, ed è un po’ paradossale perché in passato l’operazione era stata contestata come non favorevole per Fondiaria”.

Dalla società non è stato possibile avere alcun commento, mentre i legali di Jonella Ligresti hanno annunciato che impugneranno il provvedimento.

Nell’inchiesta, i pm Marco Gianoglio e Vittorio Nessi ipotizzano che gli arrestati abbiano falsificato il bilancio del 2010, con l’aggravante di aver provocato un gravissimo danno ad almeno 12.000 risparmiatori, e di aver fornito false informazioni al mercato, avendo occultato un presunto “buco” di almeno 600 milioni di euro nella riserva sinistri.

VALORE COMPLESSIVO HOTEL 125 MILIONI

Tra i beni oggetto di sequestro, spiega la Gdf, c’è anche il complesso immobiliare milanese in cui risiede la famiglia Ligresti, posseduto attraverso la Pegasus spa, di cui sono state sequestrate le azioni.

Sono stati bloccati anche conti correnti bancari e postali, oltre a polizze assicurative per circa 10 milioni di euro intestati ai Ligresti e disponibilità finanziarie riferibili a Marchionni, Erbetta e Talarico.

Sono inoltre stati sequestrati a Fonsai - già iscritta nel registro degli indagati in base alla 231 sulla responsabilità amministrativa degli enti - una serie di alberghi, come l’hotel “Principi di Piemonte” a Torino, il complesso turistico di Taormina “Naxos Beach”, l’hotel “Varese” ed il “Golf Hotel Campiglio” sulle Dolomiti, tutti riconducibili alla catena alberghiera Atahotels, oltre al “Grand Hotel Fiera Milano”, per un valore complessivo di 125 milioni di euro.

Il sequestro si riferisce alla proprietà e non blocca la gestione ordinaria delle strutture, spiegano fonti investigative. Anche il decreto firmato dal gip, visionato da Reuters, precisa che il sequestro non deve incidere sull’attività aziendale degli hotel.

Il mese scorso, il procuratore pubblico di Lugano, in Svizzera, ha disposto il sequestro di circa 30 milioni di euro depositati sui conti svizzeri intestati ai Ligresti nell’ambito di un’inchiesta elvetica su un presunto autoriciclaggio.

(Ilaria Polleschi)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below