12 agosto 2013 / 08:00 / 4 anni fa

Btp stabili dopo solida asta Bot, spread aggiorna minimi 2 anni

MILANO (Reuters) - Mercato obbligazionario italiano stabile a metà seduta, con lo spread di rendimento verso i decennali tedeschi che resta comunque sui minimi da due anni, nella mattinata in cui il Tesoro ha collocato 7,5 miliardi di Bot annuali a tassi in lieve calo.

Un trader al lavoro. REUTERS/Alessandro Garofalo

A sostenere la carta italiana, fino ad ora impermeabile alle

tensioni politiche che continuano a tenere sulla graticola il governo di larghe intese, la buona posizione del Tesoro rispetto al piano di emissioni di quest‘anno.

Secondo calcoli Reuters, l‘Italia ha già completato l‘80% del suo programma di rifinanziamento per il 2013 (il 70% considerando emissioni lunghe e brevi), mentre stando alle stime di Barclays, le scadenze del debito italiano supereranno le emissioni di 18 miliardi per il 2013, garantendo un buon livello di liquidità.

Altro fattore tenuto in considerazione dagli investitori, spiegano gli analisti, i primi accenni di ripresa evidenziati dall‘economia, che nel secondo semestre potrebbe lasciarsi alle spalle una recessione lunga due anni e stabilizzare un debito pubblico, che secondo i dati pubblicati stamane da Bankitalia, a giugno ha toccato il picco di 2.075 miliardi [ID:nL6N0GD19C].

Intorno alle 12,00 il rendimento del decennale italiano si attesta al 4,187%, pressoché invariato rispetto alla chiusura, e lo spread nei confronti dell‘analoga scadenza con il Bund si attesta a 248 base dai 250 punti di venerdì sera, dopo essersi stretto fino a 246 punti base, nuovo minimo dal 22 luglio 2011.

POLITICA ACCOMODANTE BCE OFFRE SOSTEGNO, RISCHI DA POLITICA

Supporto ai bond periferici, italiani compresi, arriva anche dall‘impegno della Banca centrale europea al mantenimento di una politica accomodante per un ampio lasso di tempo, che rende appetibili i rendimenti offerti dal Tesoro.

Un fattore quest‘ultimo che, spiega lo strategist Ing Alessandro Giansanti, ha particolarmente sostenuto la domanda al collocamento odierno del Bot 12 mesi, assegnato a un tasso di 1,053% da 1,078% di luglio.

“Un ‘asta solida, che conferma come i titoli brevi italiani restino attraenti per gli investitori. Attualmente l‘Italia offre un premio di un centinaio di punti base sulla scadenza a un anno rispetto alla Germania e questo, in prospettiva del mantenimento di una politica accomodante da parte della Bce, ha offerto senza dubbio sostegno”.

Per quanto riguarda le aste, il prossimo appuntamento è la fine del mese, visto che il Tesoro ha cancellato come di consueto, i collocamenti a medio lungo di metà agosto.

“Mi aspetto che il mercato continui a muoversi su questi livelli, e lo spread possa scendere ancora un po’”, dice un dealer di una banca italiana specialista.

Sul momento positivo della carta italiana incombono però all‘orizzonte una serie di fattori di rischio, dalle elezioni in Germania alla sentenza della Corte Costituzionale tedesca sulla legittimità del piano acquisto bond della Bce, dalla possibilità di una nuova ristrutturazione del debito greco alla richiesta di un nuovo bailout del Portogallo.

Oltre, ovviamente, al rischio di una rottura della maggioranza di governo, che il mese prossimo dovrà confrontarsi con la questione della decadenza da senatore di Silvio Berlusconi, condannato in via definitiva per frode fiscale.

Il Pd appare orientato a non concedere sconti all‘ex premier, ora alleato di governo, mentre il Pdl è schierato a difesa del suo leader

“In questo momento il mercato sconta una tenuta dell‘esecutivo almeno fino alla formulazione di una nuova legge elettorale”, dice Giansanti.

“Se la situazione politica dovesse precipitare, o dovessero prendere corpo altri timori, come la necessità di una nuova ristruttuazione del debito greco, potremmo tornare volatilità sui bond italiani, ma non ai livelli visti nei momenti peggiori della crisi”, conclude.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below