7 agosto 2013 / 08:14 / 4 anni fa

Finanziamento a imprese, Confcommercio: 2° trimestre a livelli più bassi dal 2009

Un impiegato sistema delle forme di formaggio in un caseificio. REUTERS/Petr Josek

ROMA (Reuters) - In Italia il finanziamento alle imprese nel secondo trimestre 2013 ha toccato il livello più basso dal 2009. Lo rende noto Confcommercio, sottolineando che in un anno si è dimezzato il numero di imprese che si rivolgono al sistema bancario.

“Nel secondo trimestre del 2013, aumentano le imprese che non riescono a far fronte al proprio fabbisogno finanziario e sono sempre meno quelle che si sono viste accogliere le richieste di finanziamento, passate dal 29,6% del primo trimestre al 26,9%: si tratta della percentuale più bassa mai toccata dal 2009 ad oggi”, dice Confcommercio, rendendo noti i dati rilevati dall‘Osservatorio sul credito.

Rispetto a un anno fa, la quota di imprese che si rivolge al sistema bancario è passata “dal 20,8% al 10,8% portando la percentuale effettiva di imprese finanziate ad appena il 2,9%” contro l‘8% del secondo trimestre 2012.

Confcommercio sottolinea poi come risultino “in peggioramento tutti gli indicatori relativi all‘offerta del credito, dai tassi di interesse al costo dei servizi bancari, dalla durata del credito alle altre condizioni e garanzie richieste”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below