31 luglio 2013 / 08:02 / tra 4 anni

Borse europee in calo su vendite dettaglio tedesche, attesa Fed

MILANO (Reuters) - Le borse europee aprono in calo la seduta odierna dopo che il dato sulle vedite al dettaglio tedesche - in calo dell‘1,5% su mese e del 2,8% su anno - ha guastato il sentiment mentre gli investitori restano in attesa dell‘annuncio della Federal Reserve sulla politica monetaria.

Attorno alle 9,45 italiane, l‘indice delle bluechip europee FTSEurofirst 300 perde lo 0,3% circa.

Per quanto riguarda le singole piazze, Londra perde lo 0,06% circa, Francoforte lo 0,4% circa, Parigi lo 0,4% circa, Madrid lo 0,5% e Lisbona l‘1,3%.

Hendrik Klein di Da Vinci Invest AG ritiene che il DAX possa scendere fino a toccare gli 8.000 punti: “il rally del mercato sta perdendo consistenza”.

Altri invece hanno una visione più positiva sul lungo periodo, sostenendo che la Federal Reserve - la cui riunione terminerà nella serata italiana - non sospenderà in modo troppo brusco il suo programma di stimolo economico di “quantitative easing”.

“Se le azioni della Fed restano dipendenti dai dati, tra molti esperti c‘è la sensazione che la ripresa Usa non sarà così chiara e che ci saranno fluttuazioni nei dati”, ha detto Richard Perry, capo strategist di Central Markets.

“Ciò probabilmente scoraggerà il Fomc dall‘abbandonare troppo presto il suo programma di quantitative easing”, ha aggiunto.

Tra i titoli in evidenza:

* THYSSENKRUPP perde il 4,8% dopo il downgrade di Ubs a ‘sell’ da ‘buy’ facendo riferimento, tra l‘altro, a rischi di aumento di capitale.

* IVG IMMOBILIEN perde più del 37% dopo aver comunicato di non essere riuscita a ragginugere un accordo con i creditori per la ristrutturazione del debito.

* PSA PEUGEOT CITROEN guadagna il 7,4% dopo aver diffuso i risultati. La casa automobilistica ha migliorato l‘obiettivo di cassa per il 2013 affermando che tagli alle spese e un‘alleanza con General Motors hanno già cominciato a dare i suoi frutti.

* LOEWE guadagna il 28,57% dopo aver reso noto una partnership strategica con la cinese Hisense International. La casa produttrice di tv, che ha fatto richiesta di essere tutelata dalle richieste dei creditori a inizio mese, ha spiegato che la partnership consentirà sforzi congiunti nell‘acquisto, nella produzione, nello sviluppo e nelle vendite.

* OSRAM guadagna il 5,3%, ha migliorato le prospettive sugli utili per il 2013 facendo riferimento a guadagni dalla vendita di una quota in una joint venture e progressi più rapidi del previsto nel programma di ristrutturazione.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below