30 luglio 2013 / 10:44 / tra 4 anni

Fiat, profit warning di Chrysler, azioni in netto calo

MILANO (Reuters) - Il gruppo Fiat conferma gli obiettivi 2013, nonostante il profit warning della controllata Chrysler, registra risultati del trimestre in linea con le previsioni per utili e ricavi e fa meglio per generazione di cassa.

Il logo Fiat. REUTERS/Stefano Rellandini

Ma il titolo è in netto ribasso, dopo il rialzo di ieri [ID:nL6N0FZ1JO] e sulle incertezze per la controllata Usa.

“Chrysler taglia le guidance, ma per ora non ci sono conseguenze su Fiat. Si teme che nel medio periodo ci saranno effetti sui dati di gruppo”, dice un analista.

Il gruppo Usa ha rivisto al ribasso la previsione di utile operativo modificato per il 2013 a 3,3-3,8 da circa 3,8 miliardi di dollari. Le attese di fatturato sono confermate a 71-75 miliardi di dollari e quelle di utile netto calano a 1,7-2,2 miliardi, da 2,2 miliardi. Le consegne auto nel mondo sono riviste a 2,6 milioni da 2,6-2,7 milioni.

Nel secondo trimestre 2013 il gruppo Usa ha realizzato utile operativo modificato a 808 milioni da 755 milioni, utile netto a 507 da 436 milioni e fatturato a 18 miliardi, in rialzo del 7%.

Il gruppo Fiat chiude il trimestre con utile della gestione ordinaria a 1,029 miliardi, in rialzo del 9%, ricavi a 22 miliardi, +4%, utile netto a 435 da 239 milioni.

Il debito netto industriale a fine giugno si attesta a 6,7 miliardi, la liquidità disponibile, che comprende linee di credito non utilizzate per 3 miliardi, è pari a 21 miliardi.

La perdita dell‘area Emea si è ridotta di 40 milioni a 98 milioni, l‘area Nafta ha registrato un utile di 668 da 660 milioni, Latam con profitti a 224 da 238 milioni (dato in linea a parità di cambio), Apac in utile per 99 milioni, in rialzo di 35 milioni. Ferrari e Maserati segnano utile della gestione ordinaria a 105 milioni.

Secondo il consensus Fiat, in termini di trading profit si attendeva dato di gruppo pari a 1,005 miliardi, Chrysler a 835 milioni, Ferrari e Maserati 110 milioni. Il debito netto industriale era previsto a 7,185 miliardi.

Il titolo Fiat è in netto ribasso dopo la revisione delle stime Chrysler. Alle 12,20 perde il 4,8% a 6 euro, con scambi al 95% della media giornaliera.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below