29 luglio 2013 / 08:25 / tra 4 anni

Euro frena su dollaro, ma tono resta negativo per biglietto verde

LONDRA (Reuters) - Euro praticamente invariato sul dollaro questa mattina, ma sempre vicino ai massimi da oltre un mese visti nella seduta di venerdì scorso.

Il tono complessivo del mercato rimane infatti improntato alla prudenza sul dollaro - ai minimi da un mese anche sullo yen - in attesa dei meeting della Fed e della Bce di questa settimana.

Il focus degli investitori va in particolare alla Fed: dalla banca centrale Usa potrebbero arrivare nuove indicazioni sul piano di riduzione del proprio programma di acquisto asset ma contemporaneamente, secondo la aspettative che si sono consolidate negli ultimi giorni, anche in messaggio accomodante, basato sulla riconferma della linea di tassi bassi per un periodo prolungato.

In una mattinata dagli scambi inferiori alla media, l‘euro/dollaro tratta sui valori di chiusura di venerdì, appena sotto il massimo da cinque settimane di 1,3297 toccato proprio nel corso dell‘ultima seduta.

Al cambio con lo yen il dollaro si conferma in mattinata sotto quota 98, dopo essere sceso nella notte al minimo intraday di 97,64, il livello più basso da fine giugno.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below