24 luglio 2013 / 06:54 / tra 4 anni

Borsa Tokyo chiude in calo su frenata Cina e forza yen

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo chiude in ribasso, penalizzata dal rafforzamento dello yen e da un indicatore negativo sull‘attività manifatturiera in Cina.

La flessione, peraltro, viene arginata dai tecnologici, che festeggiano i risultati stellari di Apple.

L‘indice Nikkei ha archiviato la seduta con un ribasso dello 0,32%, a 14.731,28 punti. Il più ampio paniere Topix è sceso dello 0,23%, a 1.219,92 punti.

La forza dello yen si traduce in vendite dei titoli delle società legate alle esportazioni, come Sharp (-0,89%) e Toshiba (-0,81%).

Per quanto riguarda la Cina, l‘indice Hsbc/Markit a luglio è sceso a 47,7 da 48,2, portandosi sui minimi da undici mesi e confermandosi per il terzo mese consecutivo sotto la barriera di 50, che separa espansione e contrazione.

Bene i fornitori di Apple, come Taiyo Yuden (+1,48%) e Rohm (+5,53%).

Tra gli altri titoli in evidenza, in volo Nidec (+10,01%) grazie all‘outlook fornito sull‘utile operativo dell‘anno fiscale che terminerà nel marzo 2014.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below